Chi Siamo


L’associazione culturale Un Chapiteau Parapluie nasce  nel 2001 con l’intento di promuovere la creazione di spettacoli di teatro e circo per spazi aperti e luoghi non convenzionali, la diffusione di una pedagogia “aperta” e “creativa”, rivolta specialmente alle giovani generazioni, l’organizzazione e il coordinamento di artisti ed eventi che favoriscano l’incontro e il dialogo tra differenti discipline artistiche. 

Si impegna in particolare modo nel proporre iniziative ed azioni culturali nei luoghi “dimenticati”, dai piccoli borghi agli angoli della grande città non raggiunti dai grandi circuiti di spettacolo.

Un Chapiteau Parapluie collabora inoltre con realtà ed enti locali per sviluppare attività legate alla specificità ed alla cultura dei luoghi.

I  fondatori Fedro Muliello e Daniela Bandinu hanno attraversato esperienze nel teatro di prosa, nel teatro di ricerca , nell’ambito del nouveau cirque e nel mondo della musica.

Tappe importanti della loro formazione artistica ed umana sono stati l’approfondimento dell’approccio teatrale di Jerzy Grotowski e Eugenio Barba, la residenza di due anni a Parigi, dove hanno frequentato al contempo la scuola di circo “Les Noctambules”  e la scuola teatrale Jacques Lecoq, lo scambio artistico ed umano con la famiglia di Leris Colombaioni.

Le esperienze vissute li hanno portati ad individuare nella tradizione  del Saltimbanco medioevale  e delle antiche Compagnie Viaggianti un “contenitore” di saperi capace di avvicinare linguaggi artistici sempre più parcellizzati dalla cultura moderna.   Per questo hanno scelto la Piazza, la Strada e gli spazi aperti come luogo di elezione, seppur non esclusivo, del loro lavoro, spinti dal desiderio di ricercare canali sempre nuovi di interazione con il pubblico.

Dopo la fondazione dell'associazione, avvenuta nel 2001, dirigono artisticamente grandi eventi pubblici come “L'Assalto Saraceno”, rievocazione storica per la città di Civitavecchia (Roma) per due anni, e il “Solstizio d'Estate”, evento culturale sulle Alpi apuane (Provincia di Lucca), per cinque anni.  Nel dicembre 2003 stabiliscono la sede in Gallura, nel nord della Sardegna, e da allora sviluppano gran parte dei progetti dell'associazione sull'isola, con occhio sempre aperto ai movimenti artistici internazionali.







Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra Privacy PolicyACCETTO